Confettate: il fascino intramontabile del confetto italiano.

È ormai innegabile che stia nascendo in Italia e all'estero una nuova classe di consumatori più esigente e raffinata che non si ferma più al carattere estetico dell'oggetto bomboniera, ma punta a trasmettere, tramite esso, il proprio amore per il buon gusto e l'artigianalità. Quando si costruisce una bomboniera, quindi, non meno attenzione viene oggi riservata alla scelta dei confetti, ai quali, anzi, l'origine della bomboniera come cadeau augurale è direttamente collegata (l'idea, appunto, era quella di custodire il bon bon).

In questo quadro, il confetto italiano è diventato ormai un vero e proprio must, sinonimo di prelibatezza ed eccellenza, soprattutto per merito della lunga tradizione manifatturiera che ne caratterizza la storia. Ecco perché la nostra azienda, nel corso della sua costante attività di ricerca sul territorio (in particolare quello nei dintorni di Napoli), è stata attenta e scrupolosa anche nella selezione di confetti e dolcetti, scegliendo per voi operatori del settore due tra i migliori marchi del mercato, illustri esempi dell'arte confettiera italiana: Maxtris e Crispo.

- CONFETTI MAXTRIS

Sorta nei pressi di Napoli come laboratorio a conduzione famigliare quasi un secolo fa, la Maxtris (Italiana Confetti), è diventata oggi un punto di riferimento a livello internazionale grazie alla sua capacità di conciliare l'antica maestria artigianale con strumenti di produzione sempre più moderni e innovativi. Il culto della tradizione (parliamo di quasi un secolo di esperienza) emerge soprattutto dalla scelta accurata delle materie prime (mandorle e nocciole sempre di prima qualità) e da un'inesauribile attenzione nei confronti dell'ambiente in tutte le fasi del processo produttivo. Aspetti, questi, che hanno permesso all'azienda partenopea, guidata dai fratelli Prisco, di ottenere importanti riconoscimenti qualitativi anche sul piano normativo.

- CONFETTI CRISPO

Non si era neanche disputata la prima olimpiade dell'era moderna (1896), quando l'altra azienda di cui vi abbiamo parlato poc'anzi gettò le sue fondamenta. Nata nel 1890 su iniziativa della famiglia Crispo, la Crispo Confetti mantiene ancora oggi, a distanza di decenni, quella stessa vocazione che ne ha caratterizzato gli esordi. La minuziosa selezione delle materie prime, la grande varietà di prodotti, la cura artigianale della filiera produttiva e la creatività del packaging (dal design tutto italiano) sono gli elementi che ne contraddistinguono da sempre l'identità.  

Con ben 46 diverse tipologie di confetti, innumerevoli varietà di gusto e di colore (tra cui confetti neri al caffè e senza glutine, per i clienti più esigenti) la nostra azienda si propone quindi agli operatori del settore, per permettere loro di rispondere alla domanda di un pubblico sempre più attento alla qualità e alle nuove tendenze. Soprattutto quello internazionale, per il quale la creatività e la tradizione manifatturiera italiana rivestono indubbiamente un fascino impareggiabile.

Confettate: il fascino intramontabile del confetto italiano.

È ormai innegabile che stia nascendo in Italia e all'estero una nuova classe di consumatori più esigente e raffinata che non si ferma più al carattere estetico dell'oggetto bomboniera, ma punta a trasmettere, tramite esso, il proprio amore per il buon gusto e l'artigianalità. Quando si costruisce una bomboniera, quindi, non meno attenzione viene oggi riservata alla scelta dei confetti, ai quali, anzi, l'origine della bomboniera come cadeau augurale è direttamente collegata (l'idea, appunto, era quella di custodire il bon bon).

In questo quadro, il confetto italiano è diventato ormai un vero e proprio must, sinonimo di prelibatezza ed eccellenza, soprattutto per merito della lunga tradizione manifatturiera che ne caratterizza la storia. Ecco perché la nostra azienda, nel corso della sua costante attività di ricerca sul territorio (in particolare quello nei dintorni di Napoli), è stata attenta e scrupolosa anche nella selezione di confetti e dolcetti, scegliendo per voi operatori del settore due tra i migliori marchi del mercato, illustri esempi dell'arte confettiera italiana: Maxtris e Crispo.

- CONFETTI MAXTRIS

Sorta nei pressi di Napoli come laboratorio a conduzione famigliare quasi un secolo fa, la Maxtris (Italiana Confetti), è diventata oggi un punto di riferimento a livello internazionale grazie alla sua capacità di conciliare l'antica maestria artigianale con strumenti di produzione sempre più moderni e innovativi. Il culto della tradizione (parliamo di quasi un secolo di esperienza) emerge soprattutto dalla scelta accurata delle materie prime (mandorle e nocciole sempre di prima qualità) e da un'inesauribile attenzione nei confronti dell'ambiente in tutte le fasi del processo produttivo. Aspetti, questi, che hanno permesso all'azienda partenopea, guidata dai fratelli Prisco, di ottenere importanti riconoscimenti qualitativi anche sul piano normativo.

- CONFETTI CRISPO

Non si era neanche disputata la prima olimpiade dell'era moderna (1896), quando l'altra azienda di cui vi abbiamo parlato poc'anzi gettò le sue fondamenta. Nata nel 1890 su iniziativa della famiglia Crispo, la Crispo Confetti mantiene ancora oggi, a distanza di decenni, quella stessa vocazione che ne ha caratterizzato gli esordi. La minuziosa selezione delle materie prime, la grande varietà di prodotti, la cura artigianale della filiera produttiva e la creatività del packaging (dal design tutto italiano) sono gli elementi che ne contraddistinguono da sempre l'identità.  

Con ben 46 diverse tipologie di confetti, innumerevoli varietà di gusto e di colore (tra cui confetti neri al caffè e senza glutine, per i clienti più esigenti) la nostra azienda si propone quindi agli operatori del settore, per permettere loro di rispondere alla domanda di un pubblico sempre più attento alla qualità e alle nuove tendenze. Soprattutto quello internazionale, per il quale la creatività e la tradizione manifatturiera italiana rivestono indubbiamente un fascino impareggiabile.

Confettate: il fascino intramontabile del confetto italiano.

È ormai innegabile che stia nascendo in Italia e all'estero una nuova classe di consumatori più esigente e raffinata che non si ferma più al carattere estetico dell'oggetto bomboniera, ma punta a trasmettere, tramite esso, il proprio amore per il buon gusto e l'artigianalità. Quando si costruisce una bomboniera, quindi, non meno attenzione viene oggi riservata alla scelta dei confetti, ai quali, anzi, l'origine della bomboniera come cadeau augurale è direttamente collegata (l'idea, appunto, era quella di custodire il bon bon).

In questo quadro, il confetto italiano è diventato ormai un vero e proprio must, sinonimo di prelibatezza ed eccellenza, soprattutto per merito della lunga tradizione manifatturiera che ne caratterizza la storia. Ecco perché la nostra azienda, nel corso della sua costante attività di ricerca sul territorio (in particolare quello nei dintorni di Napoli), è stata attenta e scrupolosa anche nella selezione di confetti e dolcetti, scegliendo per voi operatori del settore due tra i migliori marchi del mercato, illustri esempi dell'arte confettiera italiana: Maxtris e Crispo.

- CONFETTI MAXTRIS

Sorta nei pressi di Napoli come laboratorio a conduzione famigliare quasi un secolo fa, la Maxtris (Italiana Confetti), è diventata oggi un punto di riferimento a livello internazionale grazie alla sua capacità di conciliare l'antica maestria artigianale con strumenti di produzione sempre più moderni e innovativi. Il culto della tradizione (parliamo di quasi un secolo di esperienza) emerge soprattutto dalla scelta accurata delle materie prime (mandorle e nocciole sempre di prima qualità) e da un'inesauribile attenzione nei confronti dell'ambiente in tutte le fasi del processo produttivo. Aspetti, questi, che hanno permesso all'azienda partenopea, guidata dai fratelli Prisco, di ottenere importanti riconoscimenti qualitativi anche sul piano normativo.

- CONFETTI CRISPO

Non si era neanche disputata la prima olimpiade dell'era moderna (1896), quando l'altra azienda di cui vi abbiamo parlato poc'anzi gettò le sue fondamenta. Nata nel 1890 su iniziativa della famiglia Crispo, la Crispo Confetti mantiene ancora oggi, a distanza di decenni, quella stessa vocazione che ne ha caratterizzato gli esordi. La minuziosa selezione delle materie prime, la grande varietà di prodotti, la cura artigianale della filiera produttiva e la creatività del packaging (dal design tutto italiano) sono gli elementi che ne contraddistinguono da sempre l'identità.  

Con ben 46 diverse tipologie di confetti, innumerevoli varietà di gusto e di colore (tra cui confetti neri al caffè e senza glutine, per i clienti più esigenti) la nostra azienda si propone quindi agli operatori del settore, per permettere loro di rispondere alla domanda di un pubblico sempre più attento alla qualità e alle nuove tendenze. Soprattutto quello internazionale, per il quale la creatività e la tradizione manifatturiera italiana rivestono indubbiamente un fascino impareggiabile.

Per Assistenza ed Info sul nostro sito
contattaci al 081.8338991